immagine testata

Olimpiadi delle Neuroscienze

NEWS!

Giulio Deangeli, vincitore delle Olimpiadi delle Neuroscienze 2013, è il vicecampione del mondo delle Neuroscienze 2013!
Giulio è infatti il secondo classificato della International Brain Bee Competition di Vienna.

NEWS!

Il vincitore delle Olimpiadi delle Neuroscienze 2013 è Giulio Deangeli, studente dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Giovanni Battista Ferrari” di Este (Padova).
Giulio si è aggiudicato la borsa di studio per rappresentare l’Italia all’International Brain Bee (IBB), che avrà luogo a Vienna (Austria) dal 21 al 26 settembre 2013, in occasione del World Congress of Neurology.

, studente dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Giovanni Battista Ferrari” di Este (Padova)

Giulio Deangeli, studente dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Giovanni Battista Ferrari” di Este (Padova) e vincitore delle Olimpiadi delle Neuroscienze che si sono svolte a Trento lo scorso aprile, è il vicecampione del mondo delle Neuroscienze 2013! Giulio si è infatti classificato secondo alla International Brain Bee Competition che si è tenuta a Vienna nel settembre 2013.
Nella foto a sinistra, Giulio è insieme alla sua docente, la prof.ssa Carla Daniela Mantovani.

 

La classifica finale e le prove (comprensive di risposte corrette ai quesiti) sono disponibili nel box download.

Le Olimpiadi delle Neuroscienze costituiscono le fasi locale e nazionale della International Brain Bee (IBB): una competizione internazionale, a tre livelli, che mette alla prova studenti delle scuole medie superiori sul grado di conoscenza nel campo delle neuroscienze. Ragazzi e ragazze di tutto il mondo competono per stabilire chi ha il “miglior cervello” su argomenti come l’intelligenza, la memoria, le emozioni, lo stress, l’invecchiamento, il sonno e le malattie del sistema nervoso. Scopo principale della competizione è diffondere fra i giovani l’interesse per le neuroscienze.

Da sempre, il cervello affascina l’uomo. Pesa circa 1500 grammi ed è appena più grande di un pugno, ma è l’organo più importante del nostro corpo. È costituito da un’intricata rete composta di cento miliardi di cellule nervose che orchestra ogni più piccolo aspetto del nostro pensiero, delle nostre percezioni, del nostro comportamento. È il cervello che definisce quello che siamo ed è anche l’oggetto di studio delle neuroscienze, tra le discipline scientifiche a maggior crescita nell'ultimo decennio.

L'edizione 2013 delle Olimpiadi delle Neuroscienze, che ha l'Università degli Studi di Trento come coordinatore nazionale, si articola in 3 fasi:

  1. Fase locale (9 marzo 2013): avviene nelle singole scuole, sulla base di un test messo a punto dal board nazionale. I materiali didattici sono disponibili nel box "Download". Ogni singola scuola deve individuare i 5 migliori studenti.
  2. Fase regionale (11-17 marzo 2013 - Settimana del Cervello - oppure 23 marzo 2013): si svolge nelle sedi indicate dai coordinatori regionali di riferimento (ved. box "Download"). In questa fase vengono selezionati i 3 migliori studenti per ogni regione.
  3. Fase nazionale (19-21 aprile 2013): si svolge a Trento, dove, tra i 3 migliori studenti di ogni competizione regionale, viene individuato il vincitore nazionale. Il vincitore riceverà una borsa di studio per rappresentare l'Italia alla competizione internazionale (che si svolgerà a Vienna, Austria, il 21-26 settembre 2013).

Le iscrizioni sono chiuse.

Per la preparazione alla competizione, si prega di fare riferimento al materiale didattico nel box download.

In alcune regioni viene inoltre proposta agli insegnanti l’iniziativa “Aspettando le Olimpiadi delle Neuroscienze”, un'opportunità di formazione sui diversi aspetti biologici e sui meccanismi funzionali del cervello, con l’auspicio che lo studio dell’organo più complesso del nostro corpo possa trovare maggiore spazio nei curricula scientifici della scuola italiana.
“Aspettando le Olimpiadi delle Neuroscienze” a Trento si rivolge ai docenti di area scientifica delle scuole secondarie di II° grado del Trentino Alto-Adige e del Veneto e viene organizzata dal Museo delle Scienze di Trento, in collaborazione con l'Università di Trento. Maggiori informazioni sul corso di formazione sono disponibili alla pagina: http://www.mtsn.tn.it/servizi_educativi/docenti/corsi/elenco_corsi.asp

Per maggiori informazioni si prega di fare riferimento al REGOLAMENTO nel box "Download".